• 0438 21190
  • info@istitutomichelangeli.it

Archivio dei tag Covid 19

Protocollo per il contrasto della diffusione del contagio da COVID-19

Fase 2
Protocollo per il contrasto della diffusione del contagio da COVID-19

Scopo

Questo documento ha lo scopo di facilitare la ripresa delle attività didattiche presso la sede dell’Istituto Musicale A.B. Michelangeli durante la fase 2 dell’epidemia di COVID-19.

Si basa sulle raccomandazioni dell’OMS, del Governo Italiano e della Regione Veneto e deve essere applicato in conformità con le leggi e normative locali.

Applicazione

Queste raccomandazioni devono essere applicate per le attività didattiche che si svolgono presso la sede   dell’Associazione per l’Istituto Musicale “Arturo Benedetti Michelangeli”  in Via Armellini, 13  e presso la “Casa della  Musica” di Conegliano e le altre sedi staccate.

Raccomandazioni Generali

Per quanto riguarda la salute e la sicurezza di tutto il personale dell’Istituto, dei soci, degli allievi, delle loro famiglie e dei collaboratori, raccomandiamo di continuare a seguire le raccomandazioni standard dell’OMS e le disposizioni nazionali e regionali come di seguito elencate:

  • Restare a casa se sei malato. Evitare contatti ravvicinati con persone che sono ammalate o che mostrano sintomi di malattia;
  • Adottare un controllo sanitario giornaliero inclusa la misura della temperatura corporea a casa;
  • Coprire la bocca quando si tossisce o starnutisce;
  • Utilizzare le mascherine facciali;
  • Evitare luoghi affollati e contatti ravvicinati;
  • Mantenere la distanza minima dalle altre persone (almeno 1.5 m);
  • Evitare di toccare il più possibile occhi, naso e bocca, soprattutto con le mani non lavate;
  • Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone se non disponibile, usare gel a base di alcool disinfettante per le mani;

Pulire e disinfettare oggetti e superfici frequentemente toccati o di utilizzo comune;

Consigli per i docenti e gli allievi alla ripresa delle lezioni

Di seguito le misure da seguire:

  • Divieto di accesso alla scuola in caso di temperatura corporea >37.5°C o in presenza di tosse o di altri sintomi;
  • Restare a casa se sei ammalato o in caso di contatto con persone CV+ o in quarantena o con persone ammalate;
  • Informare il proprio docente in caso di sintomi come tosse, febbre e difficoltà respiratoria e in caso sintomi di CV+ di componenti della famiglia o di persone con cui si è stato a contatto;
  • Evitare il più possibile di toccare occhi, naso e bocca, e mai con le mani non lavate;
  • Rispettare le indicazioni per l’igiene delle mani;
  • Utilizzare la mascherina facciale dove le lezioni didattiche lo consentano (allievo e insegnate). Nel caso in cui ciò non fosse possibile, almeno il docente dovrà indossare una mascherina FFP2 (possibilmente senza valvola in quanto ha un elevata protezione con una capacità filtrante del 92% sia per chi li indossa che verso l’esterno). Lasciare appesa al collo la mascherina quando non viene utilizzata ed evitare di appoggiarla su tavoli o superfici che potrebbero essere contaminate;
  • Rispetto della distanza interpersonale minima di 1.5 m in tutta la scuola;
  • In occasione della prima lezione a scuola l’allievo o il genitore che lo rappresenta dovrà compilare e consegnare al docente il modulo (che troverà a disposizione a scuola) in cui viene dichiarato che l’allievo è in buona salute, che non ha fatto il tampone diagnostico o che è risultato negativo al test, e che non si trova in quarantena o è convivente di qualcuno in quarantena. Qualora queste condizioni dovessero cambiare prima delle lezioni successive l’allievo dovrà avvisare il docente e la segreteria.
  • Il docente sarà responsabile della sanificazione degli strumenti musicali utilizzati o dispositivi ad uso comune e ad alto tocco prima di ogni lezione (es. maniglie, interruttori della luce, scrivanie,  tastiere e strumenti di uso comune, ecc.), ed aprirà le finestre per aerare la stanza ad ogni cambio.
  • Evitare incontri collettivi privilegiando soluzioni di comunicazione a distanza (web meeting, skype, bluejeans, ecc);
  • Limitare gli spostamenti all’interno delle aule non pertinenti alle attività didattiche;
  • Far riferimento in caso di necessità al proprio docente o alla segreteria;
  • Seguire le raccomandazioni comunicate mediante poster, avvisi e informazioni comunicate dalla scuola o esposte  all’ingresso;

Di seguito le misure implementate dalla scuola:

  • Sanificazione straordinaria di tutti gli ambienti della scuola con prodotti in grado di eliminare agenti patogeni di natura virale e batterica;
  • Aumento della frequenza di pulizia e sanificazione delle aree e superfici ad alto tocco (es. porte, maniglie, finestre, tavoli, interruttori della luce, servizi igienici, rubinetti, lavandini, scrivanie, telefoni, sedie, tasti, tastiere, fotocopiatrici, ecc.);
  • Dotazione di termometro ad infrarossi per la misurazione della temperatura delle persone in ingresso.
  • Dotazione di protezioni trasparenti mobili per il canto e/o strumenti a fiato.
  • Dotazione di prodotti per la pulizia quotidiana degli strumenti usati e per la disinfezione delle mani.
  • Esposizione all’esterno delle aule del numero massimo di persone che posso essere presenti contemporaneamente;
  • Verifiche periodiche da parte del RSPP, del Presidente e dei componenti del CD per controllare il rispetto della distanza interpersonale durante le lezioni;

15 maggio 2020                                                                                                   

Presidente
Franco Calderolla  

SCARICA E VISUALIZZA IL PROTOCOLLO